Legislazione vigente


La normativa che regola il contratto di viaggio trova la propria fonte essenzialmente in due leggi speciali:

• la Legge 27/12/1977 n. 1084, di provenienza internazionale/convenzionale (ratifica della Convenzione Internazionale relativa al Contratto di Viaggio siglata a Bruxelles il 23/04/1970).
• Codice Turismo (Allegato al Decreto legislativo 23.05.2011 n° 79, G.U. n. 129 del 06-06-2011. Testo in vigore dal 21 giugno 2011) che abroga il Codice del Consumo (D.Lgs. 06/09/2005 n.206, Artt 82-100), che abroga il D.Lgs. 17/03/1995 n. 111, di provenienza sovranazionale/comunitaria (attuazione della direttiva 90/314 CEE del Consiglio del 13/06/1990, concernente i viaggi, le vacanze ed i circuiti “tutto compreso”).

E’ fatta salva l’applicazione delle norme nazionali ed internazionali che regolano i rapporti con i singoli fornitori di servizio (vettore, albergatore, locatore ecc.) quali, a titolo esemplificativo:

Convenzione di Varsavia del 12/10/1929 sul trasporto aereo internazionale così e come emendate

Regolamento del Consiglio d’Europa n. 2027 del 09/10/1997 sulla responsabilità del vettore aereo in caso di incidenti

Convenzione di Berna del 25/02/1961 sul trasporto ferroviario

Convenzione di Ginevra del 01/03/1973 sul trasporto su strada

Convenzione del Consiglio d’Europa firmata a Parigi il 17/12/1962 sul contratto d'albergo
Regolamento CE 261/2004 Convenzione di Montreal del 1999 sul trasporto aereo